Colonscopia Virtuale

Colonscopia Virtuale DiamedLa TC-COLONSCOPIA o anche detta COLONSCOPIA VIRTUALE è un nuovo test diagnostico minimamente invasivo che produce anche immagini tridimensionali che consentono di evidenziare le patologie del grosso intestino come tumori e polipi allo stesso modo della colonscopia tradizionale.
La colonscopia virtuale ha un rischio enormemente più basso di perforazione dell'intestino rispetto alla colonscopia tradizionale ( 1 su 10.000 procedure, contro 1 su 1.000).

 

La colonscopia virtuale è un'alternativa eccellente alla colonscopia tradizionale per i pazienti che hanno fattori di rischio per complicazioni alla colonscopia tradizionale (pazienti con problemi respiratori importanti, pazienti in terapia anticoagulante, pazienti particolarmente anziani), ed è indispensabile quando la colonscopia tradizionale non riesce ad esplorare tutto l'intestino, cosa che avviene in circa il 10% dei casi. Inoltre la colonscopia virtuale, può scoprire anomalie anche al di fuori del colon, come malattie neoplastiche iniziali ed aneurismi dell'aorta.
La colonscopia virtuale è un esame ben tollerato che non richiede sedazione per il dolore ed è meno costosa della colonscopia tradizionale.
 Poichè per l'esecuzione della colonscopia virtuale viene usata una tecnica cosiddetta a "bassissimo dosaggio di radiazioni", la metodica, anche in considerazione dell'età dei soggetti nei quali viene effettuata non comporta rischi di rilievo.

COME CI SI PREPARA PER LA COLONSCOPIA VIRTUALE
E' necessario arrivare all'esame con l'intestino "pulito", cosa che si ottiene adottando una opportuna dieta nei 3 giorni precedenti l'esame e assumendo un lassativo il giorno prima. E' inoltre opportuno assumere il giorno prima dell'esame una piccolissima quantità di bario che servirà a distinguere meglio eventuali residui fecali da eventuali polipi.
 Se un paziente assume farmaci per terapie in corso può continuare ad assumerli.
Al termine dell'esame il paziente è libero di assumere i cibi che preferisce.

Informazioni_preparazioni_esami

Preparazione all'esame:

Nei tre giorni precedenti l'esame è possibile mangiare solo i seguenti alimenti, anche in abbondanza :
Marmellata, thè, fette biscottate, miele.
Uova sode, carne ai ferri, pesce bollito o ai ferri, formaggi molli, semolino, brodo di dado, grissini,
succhi di frutta delle bottigliette, acqua semplice.
Il giorno prima  dell'esame  :
alle ore 8:00-9:00 ingerire cinque pillole di Pursennid con un bicchiere di acqua.
Alle ore 16:00-16:30 circa, sciogliere 10g di solfato di magnesio in mezzo bicchiere di acqua tiepida e berlo.
Dalle 17:00 alle 23:00-24:00 bere almeno 2,5 l di acqua.
Il giorno dell'esame colazione con thè, fette biscottate, miele, marmellata.
Dott F.Breccia
La preparazione farmacologica potrà essere modificata al momento della prenotazione sulla base delle abitudini intestinali del paziente

COME SI EFFETTUA L'ESAME
Il paziente si sdraia sul lettino della TAC , una piccola e sottile cannula viene introdotta nel retto per alcuni centimetri, attraverso questa cannula viene lentamente introdotta aria per distendere l'intestino per meglio vedere le pareti.
Dopodichè viene effettuata la scansione che dura pochi secondi una volta in decubito supino ed una volta in decubito prono.

COSA PROVA IL PAZIENTE DURANTE L'ESAME
La grande maggioranza dei pazienti avverte come maggior disagio il senso di "gonfiore", il dolore è raro, ed appena l'esame è terminato attraverso la stesa cannula viene fatta uscire la maggior parte dell'aria prima introdotta.


icona-pdf-download-150x150Documenti dettagliati in allegato –> COME CI SI PREPARA PER LA COLONSCOPIA VIRTUALE